Charlie HEBDO

Io sono Charlie!

ATTENTATO ALLA LIBERTA’

Il settimanale satirico  Charlie Hebdo attaccato e sventrato da tre assassini islamici. Vogliono uccidere la libertà. La nostra libertà e quella del mondo civile.

La libertà non può essere messa in discussione.  Questi attacchi vanno preventivamente individuati, riconosciuti e fermamente perseguiti. Il mondo Occidentale si fonda sulla libertà. Ha radici libere nel terreno della civiltà che non possono essere recise dalla furia cieca del terrore.

Non saranno recise.

Il fanatismo islamico miete orrore come grano. Cinquemila morti in un mese: senza pietà e senza vergogna. Se vogliamo paragonarli alle bestie, prima dobbiamo chiedere scusa alle bestie. Questa non è una guerra da combattere. Non ci viene chiesto di difenderci onorevolmente e con lealtà. Qui si tratta di un duello e bisogna sparare per primi.  Siamo di fronte a una furia che non conosce ragioni. Un allarme globale. Bisogna reagire! L’Occidente si svegli. L’Occidente respinga con determinazione ogni segno di repressione della libertà. L’Occidente riscatti la propria identità.

Non dobbiamo sottometterci alla violenza di chi uccide a sangue freddo in nome di Allah. Tutti noi siamo stati colpiti oggi da questo attacco. Siamo morti con loro. Rialziamoci. Siamo terra di Libertà non di conquista.

 

gerardodemartinomovimento5stelle.it 

 

 

 

1.179 Comments

*