La libertà di cui si serve la massoneria è una menzogna

massoneria Vaticana

”La paura e l’ignoranza alimentano le trappole, la verità rendere liberi” questo è il mantra della massoneria

 

Attraverso le mie documentazioni a soddisfacimento della mia insistente e imprescindibile curiosità sulla Massoneria posso dire che si tratta di quel sedicente sistema di regole filosofiche e filantropiche che assume come base il ”dogma della fede in Dio” e come oggetto la diffusione della verità morale e politica. Un sistema capillare che abbraccia amorevolmente tutti i partiti e tutte le religioni in una  ”fraterna associazione” separando  il vizio e l’ignoranza negli uomini.

Essa istruisce i propri adepti ad amarsi l’un l’altro, ad offrirsi mutua assistenza e a mantenere alta la propria reputazione.   Ha caratteristiche filantropiche, in quanto riconosce a tutti gli esseri umani la stessa origine e la cooperazione verso lo stesso fine.   Ha caretteristiche filosofiche, poichè insegna le verità sulla natura, sull’esistenza e sulla vita eterna.  Il fine della Massoneria è, infine, l’elevazione morale della persona e della società.

Il sistema massonico è suddiviso in gradi e in diversi ORDINI a volte anche non simpatizzanti tra loro pur ”lavorando” verso lo stesso fine,  attraverso i quali ogni membro, servendosi di rituali e simboli, avanza verso la perfezione, ovvero si eleva verso la verità e la luce e dovrà usare questo progresso spirituale per migliorare la società al fine di modificarla come vuole la Massoneria,  guidata dal Gran Maestro.

Dunque la Massoneria,  è un ordine iniziatico che si propone come luce verso il perfezionamento morale  dell’umanità attraverso il lavoro e la sofferenza… ma senza dilungarci troppo attraverso cavernosi e malati organismi che minano la vera intelligenza dell’uomo e la vera libertà di questi,     ci chiediamo:         ma cos’è davvero la Massoneria?  Cosa c’è dietro queste definizioni così perfette?   E’ chiaro a tutti…o non ancora??

Si cela un’associazione che  si prefigge di  estendere il proprio controllo  sulla  società  e quindi sulla politica, in ogni ambito, quello  militare, quello finanziario, quello economico, quello culturale, religioso e mediadico, nella quale molti entrano per avere un ruolo importante all’interno del sistema stesso e per ottenere privilegi,  denaro e  opportunità in diversi settori come la politica,  la finanza, l’esercito, il giornalismo e quant’altro. La Massoneria è senza ombra di dubbio un oscuro centro di potere a tutti i livelli che non professa fedi religiose se non quella propria legata alla propria possibilità di agire, al potere dunque!

Tutti gli Ordini Crucesignati dinastici o elettivi, sono riconducibili alla segreta filosofia massonica.

La difesa della Repubblica e della Carta Repubblicana che in questi giorni stiamo portando all’attenzione dei cittadini come m5s in vista del Referendum del 4 dicembre prossimo venturo, non è compatibile con gli ordinamenti massonici qualsiasi essi siano e in qualsiasi modo si autodefiniscano. Templari o Muratori.

Le divisioni, anche in ambito massonico come in quello politico, servono ad imperare più comodamente.

La libertà e i diritti che ci provengono dalla Democrazia onorata nella nostra Costituzione scritta da un’Assemblea Costituente, eletta a suffragio universale circa settant’anni fa, quindi giovane e attualissima,  che nulla chiede se non di essere correttamente applicata,  non sono paragonabili a quelli ”insegnati dalla Massoneria” nè possono essere da questa nominati senza commettere affronto.

Sulle Società Segrete

www.gerardodemartinomovimento5stelle.it

 

 

 

Comments are closed.